Con questi chiari di luna la Regione Campania che fa?

Da tempo si è, ormai, consolidata l’opinione che l’Italia spenda male i soldi della comunità europeea. In particolare quelli che dovrebbero servire per ridurre le disparità regionali nord-sud e sostenere l’occupazione. Putroppo si tratta non di un pregiudizio ma di una tragica realtà. Sono stati pubblicati i primi dati, elaborati sui resoconti trasmessi dalle regioni. La Basilicata si conferma, per … Continua a leggere

L’istat fotografa …e la politica che fa?

L’istat con il rapporto 2012 ha fornito uno fotografia aggiacciante della situazione italiana. Mentre la politica, in questi giorni, si accapiglia sulle nomine nei consigli di ammnistrazione l’Istat racconta l’Italia della crisi. Naturalmente sono i giovani a pagare il prezzo più caro: in quattro anni il tasso di disoccupazione nella fascia tra 15 e 24 anni è aumentato del 7,8%, … Continua a leggere

PAZZA IDEA…E SE ALLE ELEZIONI CI FOSSE LA LISTA PRECARI?

La crisi dei partiti è sotto gli occhi di tutti ormai. Non rappresentano più nessuno se non se stessi, i loro bisogni ed i loro interessi. E questo spiega anche il fenomeno Grillo. La politica ed i partiti che chiusi nel parlamento si votano fedelissimi rappresentanti, senza competenze specifiche, nei consigli di amministrazione; votano contro l’autorizzazione a procedere per i … Continua a leggere

Un coordinamento nazionale dei lavoratori precari della Pubblica Amministrazione

Sta girando uno stralcio del resoconto dell’ultimo incontro avuto al Ministero della salute, specificatamente la parte relativa al personale precario della Croce Rossa. Riportiamo di seguito quanto, pare, affermato dal ministro sulla questione:“SUL PRECARIATO NON C’E’ ALCUN COMPONENTE DEL GOVERNO NAZIONALE CHE IN QUESTO MOMENTO POSSA IMPEGNARSI A SALVAGUARDARE LA MASSA DEL PRECARIATO.QUESTO E’ QUALCOSA CHE NON APPARTIENE ALL’ORDINE DELLA … Continua a leggere

Le posizioni al tavolo nazionale del precariato

Siamo venuti a conoscenza di alcuni stralci della discussione, tenutasi il 29 maggio 2012 a Palazzo Vidoni con il ministro della Funzione Pubblica, nel primo incontro sul tema del precariato. Alla discussione, purtroppo mancavano gli Enti Locali; presenti, invece, Naddeo, Gallozzi e Barillà. NADDEO ha aperto la riunione assicurando per la prossima volta la partecipazione anche dei rappresentanti delle Autonomie. L’obiettivo … Continua a leggere

Concorso (sul) precario

La CGIL di Avellino ha, ormai da tempo, cominciato un’anali ed approfondimento sul precariato irpino. In questi ultimi anni, su divesri luoghi di lavoro, la CGIL, si è proposta come il sndacato che più tende a rappresentare questo mondo frastagliato ed irregolare. In continuità con questo lavoro, la Camera del lavoro irpina, ha promosso un concorso fotografico e letterario dedicato al tema del lavoro precario teso ad indagagare e … Continua a leggere

Aridatece i politici!

La stagione dei tecnici che dovevano salvare l’Italia si sta, per fortuna, avviando a conclusione mostrando, con chiarezza, tutto il vuoto di pensiero e l’incapacità di chi era stato presentato come super tecnico, competente ed in grado di riformare e risolvere. I provvedimenti adotati dai supertecnici avrebbe saputo prevederli anche mia sorella: aumento dell’età pensionabile, aumento della benzina, reintroduzione della tassazione … Continua a leggere

O tutti o nessuno! L’alibi di chi non vuole far fare niente.

Stamattina riportiamo un pò di articoli presenti sui quotidiani locali in questi giorni. Prima, però, facciamo un riepilogo di quanto accaduto. Nel Comune di Avellino sono presenti due forme di precariato: Tempo Determinato e Collaborazioni Coordinate e Continuative. Tralasciando la situazione dei co.co.co., che andrebbe meglio approfondita, ma che avendo avuto il rinnovo contrattuale per ulteriori 2 anni hanno un … Continua a leggere

Festa della repubblica

Avevamo sostenuto nei giorni scorsi, insieme a tanti altri, la necessità di evitare di spendere soldi per la festa del 2 giugno, della quale comprendiamo tutta l’importanza, e utilizzare i soldi risparmiati per lenire le sofferenze dei nostri concittadini emiliani. Niente da fare; Napolitano ha voluto mantenere la festa seppur “particolarmente sobria”. Ci piacerebbe sapere quanto costa questa festa particolarmente … Continua a leggere

Aggiornamento sul tavolo nazionale del precariato

Vi avevamo dato comunicazione del tavolo sul precariato convocato presso il ministero della Funzione Pubblica. Dalle informazioni in nostro possesso si è trattato di una riunione puramente interlocutoria. I problemi maggiori nell’affrontare la questione sono dovuti alle numerose forme contrattuali presenti nelle P.A. Il tavolo è stato riconvocato per il prossimo 6 giugno; naturalmente vi terremo informati sugli sviluppi che … Continua a leggere